Martedì, 21 Gennaio 2020 11:21

Liste di attesa per specialistica ambulatoriale

Art. 41, c. 6, d.lgs. n. 33/2013
Criteri di formazione delle liste di attesa, tempi di attesa previsti e tempi medi effettivi di attesa per ciascuna tipologia di prestazione erogata

L’andamento aggiornato dei tempi di attesa per prestazioni di specialistica ambulatoriale ( visite e prestazioni di diagnostica strumentale) è disponibile sotto forma di report scaricabile e/o direttamente visionabile tramite accesso al sito regionale dedicato TdAeER

LogoTdaER Rilevazione trimestrale dei tempi di attesa per visite ed esami nelle Aziende Sanitarie della Regione Emilia Romagna

La reportistica riguarda una serie di prestazioni oggetto di monitoraggio, sia di livello nazionale che regionale; per tali prestazioni monitorate il sito mette a disposizione, per ogni azienda, un indicatore sintetico (Indice di Performance) il quale esprime in termini percentuali il rapporto tra il numero di prenotazioni effettuate nel periodo considerato con un tempo di attesa inferiore agli standard regionali, sul totale delle prenotazioni effettuate nel medesimo periodo.

Il sito regionale consente di visualizzare l’andamento dell’IP, per settimana, oppure per altri periodi ( mensile, trimestrale) L’obiettivo regionale è che per ogni prestazione oggetto di monitoraggio l’ indice di performance (IP) sia maggiore o uguale al 90% per le classi di priorità B e D; infatti, l’accesso alla prenotazione avviene per “classi di priorità” come indicato nella impegnativa SSN da parte del medico prescrittore.

Più precisamente, esistono 4 classi di priorità:

  • Priorità U ( urgente) = prestazione o visita da eseguire nel più breve tempo possibile e comunque entro le 72 ore;
  • Priorità B ( urgente differibile)= prestazione o visita da eseguire entro i 10 giorni
  • Priorità D (Programmabili o di primo accesso)= visita da eseguire entro i 30 giorni; diagnostica, entro i 60 giorni (ad eccezione della mammografia per la quale sono previsti 90 giorni)
  • Priorità P (prestazioni programmate)= prestazione o visita da eseguire entro 120 giorni.

I dati contenuti nel report si riferiscono alle prestazioni oggetto di monitoraggio relativamente alla classe di priorità D, e sono depurati dalle eventuali scelte personali dei cittadini che decidono di ricevere la prestazione presso una struttura con tempi di attesa superiori a quelli standard, nonostante ve ne sia una o più in grado di soddisfarli.

La reportistica disponibile nel sito TdA ER facilità anche cromaticamente la valutazione del l’andamento dell’ indice di performance, secondo la seguente scala:

  • il colore    (verde) indica che le prenotazioni entro lo standard sono uguali o maggiori al 90% del totale delle prenotazioni;
  • il colore    (giallo) indica che le prenotazioni entro lo standard sono comprese tra 60-89%;
  • il colore    (rosso) indica che le prenotazioni entro lo standard sono minori del 60% sul totale delle prenotazioni della settimana monitorata

I criteri di formazione e gestione delle liste nonché le indicazioni per la corretta modalità di accesso alla specialistica ambulatoriale e della sua corretta e appropriata modalità di erogazione e gestione sono individuati e descritti nelle seguenti Delibere:

Delibere di Giunta Regionale (DGR) N. 748/2011 ad oggetto "SISTEMA CUP - LINEE GUIDA REGIONALI"

DGR N. 1056/2015  ad oggetto "RIDUZIONE DELLE LISTE DI ATTESA PER L'ACCESSO ALLE PRESTAZIONI SANITARIE".

DGR N. 603/2019 ad oggetto "PIANO REGIONALE DI GOVERNO DELLE LISTE DI ATTESA (PRGLA) PER IL TRIENNIO 2019-2021".

L’Azienda Usl della Romagna, in ottemperanza a quanto previsto dalla DGR 603 del 15/04/2019, ha definito il “Programma attuativo Aziendale per il triennio 2019-2021”, che descrive l’insieme delle azioni ed interventi che verranno messi in campo in questo arco temporale da parte della Azienda stessa.

Letto 395 volte Ultima modifica il Giovedì, 23 Gennaio 2020 08:42
Altro in questa categoria: Liste di attesa per ricovero »